Procedimento dell’Antitrust su Telepass: possibile discriminazione sui consumatori

Paterniano Del Favero
Settembre 26, 2019

Pagamento Telepass, è discriminatorio secondo l'Antitrust!

L'avvio del procedimento è stato notificato in contemporanea alle ispezioni dell'Autorità insieme al Nucleo speciale Antitrust delle Fiamme Gialle.

Il 'Corriere.it' sottolinea come per Autostrade per l'Italia, che controlla il 96,15% di Telepass, si tratti di un'altra potenziale tegola dopo la tragedia del ponte Morandi.

L'Autorità, che ha aperto il fascicolo lo scorso 18 settembre, ha fatto sapere attraverso una nota di aver avviato "un procedimento nei riguardi di Telepass per possibile violazione della disciplina di derivazione comunitaria che vieta di impedire o applicare condizioni diverse ai consumatori che intendano pagare attraverso domiciliazione su conti correnti esteri".

L'Antitrust ha avviato un procedimento nei confronti di Telepass Spa per possibile "Iban discrimination", ovvero una violazione della disciplina di derivazione comunitaria che vieta di impedire o applicare condizioni diverse ai consumatori che scelgano di avvalersi, per i pagamenti, della domiciliazione su conti correnti esteri.

Telepass non ha "mai adottato alcuna pratica di 'Iban discrimination', come comprova il fatto che diverse migliaia di clienti della Società risiedono e hanno conti correnti in Paesi europei al di fuori dell'Italia, e che Telepass è il principale sistema di tele-pedaggio attivo in 13 Paesi europei". L'istruttoria, secondo Telepass, riguarderebbe un numero molto limitato di clienti con conti su banche estere, pari ad una decina su oltre 6 milioni di utenti.

"Come tutte le piattaforme di pagamento, Telepass - prosegue la nota - richiede l'identificazione dei nuovi clienti online, operazione che viene delegata agli istituti bancari presso i quali risiede il conto dove vengono addebitati i pedaggi".

La società si è difesa affermando che per i casi incriminati "non è stato possibile ottenere adeguate garanzie di riconoscimento".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE