Bimbo di 2 anni figlio di vegani, ricoverato per denutrizione

Barsaba Taglieri
Settembre 23, 2019

Un bimbo di due anni di genitori vegani è stato ricoverato all'ospedale di Nuoro per denutrizione. Era giunto nei giorni soccorsi all'ospedale perché i genitori avevano notato la sua debolezza.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi, ma non è in pericolo di vita, la notizia è stata confermata dalla dirigenza sanitaria dell'asso all'Ansa. I genitori del piccolo, sentiti dai medici, hanno dichiarato: "Noi siamo vegani e lo è anche lui". I medici hanno subito ordinato delle analisi ematologiche, che hanno escluso malattie o batteri.

La direttrice dell'Assl nuorese Grazia Catina ha detto che le loro strutture "assicurano la presa in cura con approccio specialistico che si avvale di collaborazioni multidisciplinari e multiprofessionali, per tutelare e promuovere la salute dei bambini e delle loro famiglie". Ora è ricoverato nel reparto di Pediatria e dopo essere stato sottoposto alle prime cure le sue condizioni sono leggermente migliorate. Gli esami, escludendo ogni altra patologia, hanno infine registrato un grave stato di denutrizione nel bambino. Chiedendo spiegazioni ai genitori hanno scoperto che la coppia è vegana ed anche il figlio segue la loro alimentazione.

I medici ancora non sono in grado di sapere se il suo stato di salute sia legato ad una dieta poco ricca di proteine fondamentali allo sviluppo o ad un fattore genetico. Al momento il bambino è curato giorno e notte e al suo fianco ci sono i genitori. Quando le condizioni cliniche miglioreranno, al piccolo verrà dato un piano alimentare congruo allo sviluppo del minore, che coinvolgerà anche i genitori.

Gli esperti concordano sul fatto che non è da escludere a priori il vegetarianesimo, ma rischia di essere inadeguato così come il veganesimo. L'anno prima era stato ricoverato dopo un malore un bimbo di quasi un anno di una coppia vegana: in quel caso i genitori del bambino erano anche stati iscritti nel registro degli indagati per maltrattamenti in famiglia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE