Tesla Model S: già battuto il record di Taycan al Nürburgring?

Paterniano Del Favero
Settembre 21, 2019

Saiamo ormai alla seconda settimana di test al Nürburgring e sembra che il prototipo della Model S possa aver battuto il record stabilito dalla Porsche Taycan.

Per quanto riguarda l'auto impiegata al Nürburgring per i test, si tratta di una Model S "Plaid", ossia configurata con tre motori, un nuovo assetto tutto da scoprire ed un telaio sperimentale per il quale si è scelto di provare la dinamica di guida in una pista speciale come quella tedesca, dall'alto sapore storico e dall'aria veramente densa d'imprese epiche.

Non solo: addentrandosi nelle risposte ai commenti sul profilo Twitter di Elon Musk è possibile notare un'altra novità interessante: la panchetta posteriore, disponibile in passato su Model S per accogliere due passeggeri seduti nel senso opposto a quello di marcia, tornerà nella lista degli optional di Model S "Plaid", e porterà con sé un redesign che permetterà di accogliere non solo bambini ma anche passeggeri di corporatura maggiore.

Tesla Model S Plaid arriva a fine 2020 con 3 motori e 7 posti | La conferma di Musk

L'azienda di Elon Musk, la Tesla, sta continuando i test sul tracciato del Nürburgring per comprendere se il nuovo modello potrà avere futuro o se gli ingegneri dovranno rivedere qualcosa riguardo la dotazione e la motorizzazione nella versione testata.

Secondo molti in questa particolare configurazione la berlina sportiva a batteria di Palo Alto sarebbe in grado di spingere la mastodontica auto da 0 a 100 in appena 2,4 secondi, una upgrade prestazionale che dovrebbe arrivare nei concessionari il prossimo anno tanto su Model S quanto su Model X e sulla Roadster. Dai Tweet precedenti sappiamo che Model S con il powertrain Plaid sarà dotata di tre motori elettrici (oggi la variante Performance ne conta due) e carreggiate allargate.

Secondo Carscoops.com la casa automobilistica statunitense ha già impostato un tempo sul giro molto iilnteressante con il più veloce che ha fermato il cronometro a 7 minuti e 23 secondi. Tutti elementi che Tesla sta sviluppando in vista del lancio ufficiale. Nei prossimi giorni sapremo sicuramente la verità in merito alle potenzialità di questa Model S, non ci resta che attendere!

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE