Sigarette elettroniche, l'Italia pronta a divieti simili al tabacco?

Bruno Cirelli
Settembre 18, 2019

Un nuovo caso di morte legato all'uso delle sigarette elettroniche negli Stati Uniti.

In Italia da qualche anno il fenomeno ha preso piede in maniera importante e sono stimate 900mila persone che utilizzano regolarmente sigarette elettroniche, ma nell'80,1% dei casi fumerebbero anche tabacco, il che rende difficile studiare il reale impatto sulla salute. "Qualsiasi strategia o sviluppo di un Piano nazionale non può che vedere l'Iss operare a supporto di essi".

Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha vietato la vendita di sigarette elettroniche con aromi, nel tentativo di "combattere l'aumento del consumo di prodotti a vapore tra i giovani". Cuomo ha spiegato che il commissario alla sanità statale farà una raccomandazione la prossima settimana al consiglio preposto al settore. Il governatore ha già firmato all'inizio dell'anno una legge che aumenta a 21 anni l'età per fumare nello stato di New York.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE