Spal - Lazio 0-1 LIVE - Serie A. La diretta della partita

Rufina Vignone
Settembre 16, 2019

Un successo voluto fortemente, che lo ha visto incidere in maniera decisiva con le sue scelte durante la gara. Rammaricato, invece, Simone Inzaghi, sconfitto per la seconda volta consecutiva al Mazza. Anche questa estate sono stato accostato a società importanti, ho avuto colloqui e mi hanno fatto piacere. Negli spogliatoi ci siamo detti che dovevamo almeno pareggiarla. Pensare di poterlo fare alla pari sarebbe presuntuoso. Non era facile, venivamo da due sconfitte ed erano già uscite, come normale, le prime critiche.

La Lazio parte forte con Caicedo che colpisce subito il palo, poco dopo Calvarese viene richiamato dal VAR per un fallo di mano di Tomovic e concede il rigore agli ospiti: Immobile dal dischetto non sbaglia. È una soddisfazione che fa seguito a tutto quello che è successo in settimana, a quanto avevamo detto, a quanto hanno detto i tifosi e alla voglia dei ragazzi di dimostrare, migliorare e smentire certi tipi di pronostici. "Sarà una stagione difficile, lunga e complicata, ma noi ci siamo". Questo è un gruppo importante a livello morale anche nelle sconfitte e penso ci potrà dare delle soddisfazioni, poi sta a me e al mio staff incanalarli nel modo giusto. Per noi è sicuramente una svolta, ci tenevamo a fare i primi punti. La classifica cambia, ma è molto presto per guardarla. Sia il tecnico piacentino che il capitano Lulic hanno sottolineato la necessità di cambiare registro.

"Il secondo tempo non è stato buono. Infatti ci hanno dato una grandissima mano". Tutti insieme l'abbiamo voluto: è la forza del gruppo.

La Lazio risponde con un 3-5-2 che prevede alcuni cambi nella formazione titolare: Patric si prende il centrosinistra al posto di Luiz Felipe. "Possiamo e dobbiamo ancora crescere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE