Esplosione in fabbrica ad Avellino: stabilimento evacuato

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 13, 2019

Pauroso incendio in una fabbrica di batterie nel nucleo industriale di Pianodardine ad Avellino.

L'allarme si è diffuso rapidamente in tutta la città. Le fiamme si sono sviluppate poco dopo le 13 nel piazzale esterno all'azienda dove erano state stoccate le produzioni, dando origine a un'alta nube tossica che sovrasta l'area. I vigili del fuoco sono al lavoro per limitare i danni che sarebbero ingenti, ancora da verificare invece le conseguenze per l'ambiente e la salute dei cittadini. Anche il Centro coordinamento soccorsi, insediatosi immediatamente presso la Prefettura, invita a titolo precauzionale i cittadini dei comuni di Avellino, Atripalda, Montefredane, Manocalzati, Mercogliano, Monteforte Irpino, Forino, Contrada, Cesinali, Aiello Del Sabato, Grottolella, Capriglia Irpina, Altavilla Irpina, Serino, Ospedaletto D'alpinolo, Solofra, Prata P.U., Montoro, a tenere porte e finestre chiuse e ad evitare, se non in caso di necessità gli spostamenti.

Irpiniambiente, inoltre, ha fornito piena disponibilità e supporto ai vigili del fuoco operanti in zona, accordando, ovviamente, l'utilizzo dell'acqua nelle vasche Stir e all'uso dei cannoni per l'irrorazione delle sostanze schiumogene estinguenti, in dotazione all'impianto, in rispondenza alle norme antincendio.

L'incendio è stato comunque sottoscritto ed è tenuto sotto controllo. Evacuate a titolo precauzionale le aziende vicine.

Sul luogo dell'incendio arriva anche il Procuratore aggiunto, Vincenzo D'Onofrio, segno evidente che bisognerà fare luce su quanto accaduto nello stabilimento in fiamme.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE