Von der Leyen:"Gentiloni ha ampia esperienza economica"

Bruno Cirelli
Settembre 11, 2019

Von der Leyen scioglie la riserva e annuncia la squadra di cui si avvarrà: salvo smentite che non sembrano essere nell'ordine delle cose e delle idee, Gentiloni sarà commissario all'Economia.

"Voglio che il piano verde europeo diventi il segno distintivo dell'Europa- ha ribadito Von der Leyen". "Voglio una commissione che sia flessibile moderna e agile", ha aggiunto.

"Mi impegnerò innanzitutto per contribuire al rilancio della crescita e alla sua sostenibilità sociale e ambientale", ha dichiarato Gentiloni dopo la conferma della sua nomina.

Altre nomine. Il socialista olandese Frans Timmermans "sarà vicepresidente esecutivo per il Green Deal europeo, che deve essere il marchio di fabbrica europeo", dicela presidente eletta della Commissione europea.

Designati invece come vicepresidenti in Commissione europea: Josep Borrell dalla Spagna, attuale ministro degli Esteri spagnolo; Věra Jourová dalla Repubblica ceca, commissario della Commissione Juncker; dalla Grecia Margaritis Schinasm, ex membro del Parlamento europeo, funzionario di lunga data della Commissione europea; Maroš Šefčovič dalla Slovacchia, vicepresidente della Commissione Juncker; dalla Croazia Dubravka Šuica, deputato al Parlamento europeo. La prossima uscita della Gran Bretagna dall'Ue, con la riduzione dei Paesi membri da 28 a 27, non ha permesso la perfetta parità tra i sessi, anche se, rispetto al passato, la nuova commissione è la più rappresentativa per il genere femminile.

Johannes Hahn (Austria) è stato designato per il portafoglio Bilancio e Amministrazione, Mariya Gabriel (Bulgaria) avrà la delega per Innovazione e Gioventù, Kadri Simson (Estonia) per l'Energia, Laszlo Trocsanyi guiderà il portfolio su Vicinato e Allargamento, Virginijus Sinkevicius (Lituania) sarà responsabile per Ambiente e Oceani, Janusz Wojciechowski (Polonia) per l'Agricoltura, Rovana Plumb (Romania) per i Trasporti e Janez Lenarcic (Slovenia) per la Gestione delle crisi. Nel presentare la sua squadra Von der Leyen ha espresso la necessità dell'UE di avvicinarsi ai cittadini.

I Vicepresidenti sono responsabili delle principali priorità enunciate negli orientamenti politici indicati dalla von der Leyen quando ha chiesto ed ottenuto la fiducia all'Europarlamento: la necessità di affrontare temi quali i cambiamenti climatici, tecnologici e demografici e l'esigenza di riaffermare la coesione e l'unità in Europa. Tra le donne spicca la francese Sylvie Goulard (Liberale), ex ministra della Difesa ed ex eurodeputata, grande esperta di Ue, dove ha lavorato anche come consigliera dell'allora presidente dell'esecutivo comunitario Romano Prodi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE