Gp Belgio, Binotto: "Leclerc fantastico"

Rufina Vignone
Settembre 1, 2019

Il lampo della Ferrari nel giorno più triste a Spa. Ho sentito Vettel, che pure ha il merito della seconda posizione, giustificare il distacco col "traffico". Sul secondo gradino del podio sale Lewis Hamilton, terzo Valtteri Bottas.

Leclerc, ricordiamo, ha chiuso le libere di ieri con un super 1'44 " 123, sei decimi più rapido della vettura di Sebastian Vettel. La decisione del monegasco della Ferrari era evidentemente quella di sfruttare al massimo la superiorità della macchina nel primo settore allontanando Hamilton che evidentemente avrebbe cercato la sua scia.

Eppure, sbagli dei piloti e preoccupazioni per la tenuta a parte, sottovalutare la Freccia d'argento sarebbe comunque un clamoroso autogol, perfino in un weekend come questo che rischia di essere il peggiore dell'anno, come aveva anticipato lo stesso team principal Toto Wolff.

Roma, 1 set. (askanews) - Fantastico Charles Leclerc che conquista la prima vittoria in carriera conquistando il GP del Belgio sulla pista di Spa Francorchamps.

Il monegasco, pero', ci crede: "Ho avuto ottime sensazioni - ha detto a caldo dopo la pole -". La sessione decisiva si è aperta con un brivido per Hamilton, che nel giro di lancio ha rischiato di tamponare il compagno di Bottas che lo precedeva a passo lento.

La corsa di Spa, ovviamente non è ne decisa ne determinata. "Anche guardando il passo gara di oggi abbiamo dimostrato qualcosa di molto buono". Infine sulle possibilità in gara dopo i problemi nel long run riscontrati nelle libere.

Un occhio a Verstappen, grande combattente, che guida una macchina dal telaio aerodinamicamente validissimo corredato di un motore Honda ancora inferiore ai Mercedes e ai Ferrari ma già molto affidabile.

Come sono andate le qualifiche ufficiali di ieri in merito al GP Belgio di Formula 1?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE