Lecce: Liverani,duro ko ma strada giusta

Rufina Vignone
Agosto 29, 2019

Le due squadre hanno diramato le formazioni ufficiali per l'incontro.

Se in fase di possesso l'Inter ha sfruttato bene l'ampiezza, soprattutto con i cambi di campo di un ritrovatissimo Candreva, in fase di non possesso ha la tendenza a schiacciarsi un po' troppo in mezzo, lasciando gli esterni meno coperti in ampiezza: concessione che si può fare, soprattutto se hai la difesa titolare molto forte, come nel caso dei nerazzurri.

Conte fa i complimenti a Lukaku, autore del gol del 3-0 al debutto: "Lukaku è entrato nel mondo Inter nel migliore dei modi, con grande umiltà". È un gigante buono col sorriso. "Ma non solo Romelu, anche Lautaro ha giocato benissimo". Ma è agosto, la prima giornata, di fronte un Lecce neopromosso l'Inter va a nozze.

"C'è stata una scintilla, ma ora dobbiamo diventare dinamite". A centrocampo Vecino, Brozovic e Sensi con Candreva e Asamoah sugli esterni, con Barella che resta inizialmente in panchina. Con un primo tempo ben gestito la ripresa vede una gara sempre aperta, per merito del Lecce.

IMPATTO DEI CENTROCAMPISTI - "Sensi e Brozovic sono polivalenti, andrebbero in difficoltà in un centrocampo a 2". E sulla rete ha spiegato: "Il gol? C'è la possibilità di cambiare senza snaturare l'idea". Vado via con buone convinzioni, dobbiamo lavorare e lo sapevamo, ma siamo sulla strada giusta. Sono totale per la causa che sposo, non sono uno che cerca empatia.

Il club ha già assicurato la volontà di intervenire in questa ultima settimana di mercato per puntellare l'architettura della squadra e non c'è ragione di dubitare che sarà fatto tutto il possibile per giocarsi tutte le possibilità di conquistare la salvezza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE