Alba parietti attacca l’ex Franco Oppini: "Io troppo superiore"

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 23, 2019

"Ti perdono" conclude la Parietti.

Dopo aver dato la sua versione dei fatti, la Parietti si è lasciata andare alla rabbia nei confronti del suo ex marito, sottolineando il necessario rispetto che avrebbe dovuto avere per il loro figlio e per la sua famiglia.

La coppia è separata da anni, ma ha un rapporto solido, sancito anche dalla condivisione di un figlio (Francesco Oppini). Oppini giorni fa aveva raccontato del primo incontro con Alba, di come in pratica lei lo seguì: "Io la snobbai per tutto il tempo". Inoltre la donna ha affermato che la finta versione di Franco è incomprensibile e inverosimile e le ha fatto perdere la pazienza.

La famosa e sempre avvenente showgirl, 58 anni (e non sentirli), contesta innanzitutto la affermazioni di Oppini su come i due si sono conosciuti agli inizi degli anni '80: "Caro Franco, ti scrivo in risposta all'intervista con Degli Antoni - esordisce Alba Parietti sui social rivolgendosi all'ex marito -". Nella lettera al figlio, la soubrette ammette la usa parte di colpa per aver puntualizzato quella che chiama "un'intervista infelice" e riafferma che per anni Franco è stato uno straordinario padre: "Chiedo scusa di aver sottovalutato l'effetto social e se ho arrecato dispiacere, ma non bisogna mai sottovalutare la sensibilità delle cosiddette 'donne forti' troppo spesso bersaglio di volgarità e cattiveria".

Per rispetto a nostro figlio, a mio padre che tu adoravi, a me trovo, che anche se tutto ciò fosse stato vero, 9 anni passati insieme, una vita di rispetto reciproco, dovrebbero indurre chiunque dall'evitare simili poco verosimili ricostruzioni, perché ledono non solo la mia dignità ma anche la tua.

"Ero determinata e ben consapevole di ciò che valevo - prosegue l'Alba Nazionale -". Mi chiamasti tutti i giorni.

La Parietti ha proseguito: "Alla fine della cena, tu educatamente, mi proponesti di accompagnarti". Girammo tutta la notte per Torino e alle 5 tra baci e risate ti lasciai sotto al tuo albergo. Mi invitasti a Sassuolo dove iniziò la nostra storia. "È lei che ha conosciuto me. Non lo sono in nessun modo", aggiungendo inoltre di avere un profondo rispetto per le sue storie passate, per i rapporti vissuti e nei confronti di quel sentimento "anche di frustrazione che spesso gli uomini hanno provato nei miei confronti, perché so di essere ingombrante, nei ricordi e con le nuove compagne". Mi spiace seppure con delicatezza senza intenzione di ferire ne lui ne Ada, sua moglie, averlo sottoposto a una gogna mediatica che meritava l'intervista, a dire poco indelicata, ma nessuno di noi meritava, perché ci adoriamo tutti.

Poi, racconta la sua versione della storia: "Avevo 19 anni e avevo appena rifiutato di partecipare alla finale di Miss Universo scatenando le ire dell'organizzazione che mi aveva eletto, perché non interessata a una carriera di Miss mondiale, più al teatro e alle radio e tv".

Alba Parietti si scaglia contro l'ex marito Franco Oppini, e con l'occasione rimprovera a tutti gli uomini di essere "fragili" e avere l'"ego poco strutturato". È più facile che nell'intervista le sue parole siano state travisate e il suo racconto sia diventato un riassunto imperfetto. Si dice, colpirne uno per educarne cento, ma con gli uomini è utopia, Io, Francesco, spesso ne ho colpiti 100 e ne ho educato solo uno.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE