Donazione organi: regolamento sul Sistema informativo trapianti

Barsaba Taglieri
Agosto 22, 2019

Attraverso questa nota verrà specificato il voler essere favorevole o contrario alla donazioni di organi. La ministra della Salute, Giulia Grillo, ha infatti firmato il decreto ministeriale che contiene le norme del regolamento sul Sistema Informativo Trapianti (Sit).

"Credo", afferma la presidente Petrin, "che l'Aido, attiva da oltre 46 anni in tutta Italia, possa rappresentare, grazie ai suoi iscritti, che sono circa 1 milione e 400mila, e in particolare agli oltre 10mila volontari attivi, un valido supporto per ogni seria campagna di informazione affinché il Decreto sul silenzio-assenso rappresenti concretamente un significativo passo avanti e permetta così di far crescere le donazioni e i trapianti, dando finalmente una risposta alle circa 9mila persone che ogni anno sono in lista d'attesa per un organo che permetta di continuare a vivere con piena dignità sociale e civile".

La legge era stata approvata nell'aprile del 1999 ma, spiega Grillo, era rimasta "lettera morta". Così il ministro, Giulia Grillo, dopo aver firmato il decreto. È una legge che permetterà di salvare molte vite, ma bisogna che i cittadini siano adeguatamente informati.

Il Sistema Informativo Trapianti regolamenta tracciabilità e trasparenza dell'intero processo di donazione-prelievo-trapianto di organi. Il decreto ministeriale contiene anche disposizioni relative al Registro nazionale dei donatori di cellule per la procreazione medicalmente assistita eterologa, prevista dalla legge 190 del 2014.

Dopo avere 'censito' gli assistiti si potrà procedere con il secondo passaggio, precisa il direttore del Cnt: "Bisognerà trovare il sistema più adeguato per notificare la novità a tutti gli utenti con più di 18 anni che potranno manifestare la loro eventuale contrarietà alla donazione nelle sedi adeguate".

Nei prossimi mesi inoltre saranno attuate le altre prescrizioni della legge 91/1999 cioè l'adeguamento dell'Anagrafe nazionale degli assistiti (Ana) in tutte le Asl e sarà lanciata una campagna informativa volta a promuovere la consapevolezza su trapianto e donazione di organi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE