Salvini: porto a casa un'Italia più sicura dopo 1 anno di governo

Paterniano Del Favero
Agosto 21, 2019

Sono numerose e diversificate le reazioni di Salvini durante il discorso di Conte in Aula, con i duri attacchi a lui rivolti che lo fanno assumere particolare mimiche, dallo sgranare gli occhi a fare spallucce. "Siamo il Paese più bello e potenzialmente più ricco del mondo e sono stufo che ogni decisione debba dipendere dalla firma di qualche funzionario europeo, siamo o non siamo liberi?"

"Io non riuscirei a passare nell'arco di una settimana dalla Lega a Renzi e quindi invidio chi ha uno stomaco così. Se qualcuno ha scelto una maggioranza alternativa e si stanno distribuendo ministeri fra Pd e M5S basta dirlo, e' una questione di correttezza nei confronti degli Italiani Sono disposto ad aspettare tutti ma poi faro' quello che penso".

"Grazie e finalmente: rifarei tutto quello che ho fatto", ha detto il vicepremier, Matteo Salvini, intervenendo nell'Aula del Senato. Omnia vincit amor, non ho paura. Il problema in Italia non è aumentare le tasse, è se abbassarle. Il futuro degli italiani vale più di mille poltrone. Cosi' il ministro e vice premier, Matteo Salvini, ospite a Radio24. Volete tagliare i parlamentari e poi andare al voto?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE