AUSTRALIA-VATICANO Il card. George Pell condannato in appello

Bruno Cirelli
Agosto 21, 2019

Il cardinale George Pell è colpevole. Pell, che ha 78 anni, è il prelato di più alto grado ad essere mai stato condannato per abusi sessuali su minorenni: lo scorso dicembre un tribunale di Melbourne lo aveva dichiarato colpevole di aver violentato due chierichetti di 13 anni nel 1996 e di aver molestato uno dei due anche l'anno successivo.

Pell potrà presentare un ulteriore ultimo ricorso presso l'Alta Corte australiana, il massimo organo giudiziario del Paese. La decisione è stata raggiunta con una sentenza a maggioranza di 2 a 1.

L'ex ministro dell'Economia del Vaticano è stato riportato in prigione e, come ha annunciato la giudice Anne Ferguson: "Continuerà a scontare la sua pena di se anni di carcere".

Intanto, il premier australiano Scott Morrison ha dichiarato che forse il card.

Rispondendo alle domande dei giornalisti, il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, ha detto: "Come per altre vicende, la Congregazione per la Dottrina della Fede attende gli esiti del processo in corso e la conclusione definitiva di tutti i gradi di giudizio prima di occuparsi del caso". Pell verrà privato del titolo onorifico dell'Ordine dell'Australia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE