Tennis: Cincinnati, Djokovic e Federer avanzano

Rufina Vignone
Agosto 17, 2019

Un incontro in cui l'unica variazione sul tema è stato l'arrivo della pioggia che ha costretto i giocatori a dover attendere un'ora circa prima di poter riprendere. Dopo aver eliminato con un doppio 6-4 nei sedicesimi di finale il 34enne vodese, Rublev si è infatti ripetuto negli ottavi contro il renano (sette volte trionfatore nell'Ohio e battuto in finale da Djokovic lo scorso anno), superato 6-3 6-4 in poco più di un'ora di gioco. Nel primo set abbiamo scambiato pochissimo, è stato un tennis 'bang-bang'.

Per Federer, che a Cincinnati vanta 7 successi, si tratta anche della sconfitta più veloce subita negli ultimi 16 anni: solo Franco Squillari fece meglio di Rublev nel 2003 a Sydney, imponendosi in 54 minuti. Sul punteggio di 6-3 in favore del rossocrociato va in archivio il primo parziale in appena 22 minuti, con una serie di 24 punti in favore di chi si è trovato a servire.

"Sono andato bene su tutte le superfici". E' l'unico momento veramente critico per lo svizzero che pone fine alla contesa sul 6-4, forte di 9 ace, del 77% dei punti ottenuti con la prima di servizio e dell'83% con la seconda.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE