Italrugby, domani Cattolica Test Match contro la Russia a San Benedetto

Rufina Vignone
Agosto 17, 2019

Sergio Parisse, nella conferenza stampa a conclusione dell'allenamento di rifinitura, ha parlato degli avversari che attendono l'Italia domani (ore 18.25) nel Cattolica Test Match in programma allo Stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto, secondo appuntamento in preparazione del mondiale di rugby che si svolgerà in Giappone (20 settembre-2 novembre). In caso di brutte figure il movimento sportivo difficilmente perdonerebbe ancora il gruppo di O'Shea, già sotto osservazione per gli scarsi risultati sia in occasione degli ultimi Sei Nazioni che dei test match finora giocati.

"Abbiamo rispetto per la Russia, che di certo non regalerà nulla sul campo. I carichi di lavoro in questo periodo sono intensi e un po' di stanchezza potrebbe essere fisiologica: saremo al massimo per l'esordio contro la Namibia il prossimo 22 settembre a Osaka".

Capitan Parisse non vede l'ora di scendere in campo "per testare in che condizioni siamo dal punto di vista fisico e tecnico, visto che - spiega alla vigilia - giocheremo contro un team che non siamo abituati ad affrontare". "In pochi giorni saranno due gare impegnative - preannuncia il capitano -". Per allora saremo in forma fisicamente e pronti anche sul ritmo di gioco. È stato svolto un lavoro ottimo a Pergine Valsugana, nei rispettivi club di appartenenza e anche qui a San Benedetto.

Questa la formazione titolare contro l'Italia: 15 Artemyev (C); 14 Davydov, 13 Ostroushko, 12 Gerasimov, 11 Golosnitsky; 10 Gaysin, 9 Perov; 8 Gresev, 7 Gadzhiev, 6 Ostrikov; 5 Garbuzov, 4 Vavilin; 3 Gotovtsev, 2 Selsky, 1 Morozov.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE