Rapper A$AP Rocky riconosciuto colpevole - Ultima Ora

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 16, 2019

Non fu autodifesa ma aggressione.

Il rapper A$AP Rocky e due suoi amici sono stati riconosciuti colpevoli di aggressione da una corte di Stoccolma.

L'artista ha dunque fatto ritorno negli Stati Uniti.

A$AP Rocky, trentenne, già rientrato in patria il 2 agosto scorso al termine del processo, secondo il tribunale "ha aggredito la vittima, sbattuta a terra, e ne ha schiacciato il braccio". Per la soddisfazione del presidente Donald Trump che alla sua liberazione aveva esultato via Twitter. Il provvedimento dopo un'aggressione durante uno dei concerti in Svezia parte del tour europeo.

È stato poi ricostruito che si trattava dell'epilogo di una lite. La Corte ha stabilito, però, che Asap dovrà risarcire la vittima, il 19enne Mustafa Jafari, di circa 1000 euro e circa 20 mila euro per quanti riguarda le spese legali.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE