Duplice omicidio a Ucria, il killer è il 29enne Salvatore Russo

Bruno Cirelli
Agosto 16, 2019

Le vittime sono zio e nipote, Antonino e Fabrizio Contiguglia, uccisi a colpi di fucile da un uomo che si è poi barricato in una casa del paesino sui Nebrodi. E' rimasto ferito Salvatore Contiguglia, 43 anni, l'altro nipote di Antonino. L' uomo - originario di Paternò, nel Catanese - una volta raggiunto dai carabinieri si è arreso. Due le vittime e tanta paura tra la gente per una sparatoria ed una successiva rissa.

Le indagini sono condotte dai carabinieri.

Duplice omicidio nel Messinese dopo una lite per un parcheggio. Ad emettere il provvedimento di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti è stato il sostituto procuratore della Procura di Patti.

Gli uomini del Commissariato hanno poi accompagnato l'uomo all'Ospedale di Avola per lievi ustioni, sottraendolo anche all'ira dei vicini che si erano notevolmente preoccupati e spaventati a causa dell'incendio e lo hanno, successivamente, denunciato per il reato di danneggiamento a mezzo incendio.

Il Ferragosto di è tinto di sangue nel comune di Ucria, in provincia di Messina. Sul posto ambulanze e Forze dell'ordine, unitamente ai carabinieri della Compagnia di Patti e rinforzi stanno giungendo da tutto il territorio nebroideo. Diversi abitanti in zona, quando hanno udito gli spari, si sono rifugiati all'interno delle loro case.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE