Flavio Briatore scende in campo con "Il Movimento del Fare"

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 14, 2019

Flavio Briatore ieri sul suo profilo Instagram ha svelato ai suoi tantissimi fan di essere pronto a mettersi in gioco in politica, ha infatti annunciato Il movimento del fare. "Si deve creare economia, lavoro, e investimenti - chiarisce Briatore -". Se diamo fiducia ai capitali esteri, abbassiamo le tasse e tagliamo un sacco di norme inutili, il turismo diventa vera eccellenza italiana. Poi non manca la frecciatina al Partito Democratico: "Quelli del Pd non ne hanno azzeccato una sul piano della comunicazione: dopo il passo indietro di Matteo1, insomma di Renzi, hanno eletto un segretario che somigliava a Gesù Cristo, un giovane nato vecchio, di cui mi sfugge il nome (Maurizio Martina, ndr)". "Lo vorrei chiamare Il Movimento del fare".

Flavio Briatore prende posizione sulla situazione politica attuale e si dice favorevole, come ha sempre fatto, all'operato di Salvini. Il Movimento del Fare sarà "totalmente indipendente da qualsiasi partito o corrente politica attuali" perché, come è stato scritto "nasce per essere al completo servizio dei cittadini".

Il suo Billionaire ha appena compiuto vent'anni ma Flavio Briatore sale alla ribalta delle cronache per un altro motivo.

"Io mi metto in gioco in prima persona - ha assicurato Briatore - e so di poter contare su tanti professionisti e imprenditori che condividono le mie idee e vogliono far parte del Movimento del Fare". "Insieme, uniti, senza alcun interesse personale e tutti con un unico obiettivo: Salvare l'Italia, ci metteremo a disposizione e al lavoro per amore del nostro Paese". E lo faremo completamente GRATIS' Flavio Briatore #MovimentodelFare. "Se ne sottraggo un po' a mio figlio e alla mia famiglia, non voglio sprecare le giornate in commissioni inutili a sentire idioti che non hanno mai viaggiato in vita loro". Sono già chiari, e sono stati ben specificati dal fondatore "drastica riduzione del cuneo fiscale, cantieri aperti, riforma della giustizia, abolizione del reddito di cittadinanza, lavoro ai giovani e Turismo come eccellenza del Paese, sono le assolute priorità". Tutto quello che Matteo ha costruito con il M5S ha esaurito le buone intenzioni: non vanno d'accordo su nulla.

Ebbene, Flavio Briatore auspica una rinascita dell'Italia attraverso un forte rilancio della comunicazione, utilizzata e reinventata nella giusta maniera, in modo da permettere una fruizione immediata, diretta e scevra di grandi sovrastrutture.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE