Verdi è un caso, manca accordo col Torino

Rufina Vignone
Agosto 13, 2019

"A Milano hanno fatto una scelta diversa e si può condividere o meno, ma si deve accettare". Simone ha iniziato bene la preparazione e ciò ha portato tante squadre a visionarlo e apprezzarlo, anche a Napoli hanno conosciuto il suo vero valore. Verdi lo scorso anno ha avuto delle difficoltà legate all'ambientamento e ad alcuni infortuni che ne hanno interrotto la continuità.

Il Napoli e Simone Verdi, due strade destinate a separarsi nel breve tempo dopo un'unica stagione nella quale il classe '92 non ha brillato e convinto il tecnico Ancelotti, che anzi gli ha messo davanti Younes. Il discorso, infatti, è molto simile a quello che doveva essere per James: appena il Napoli perfezionerà la trattativa in entrata, procederà al via libera per l'ex Bologna. Per quanto riguarda il Torino, sappiamo che mister Mazzarri ha sempre visto di buon occhio Verdi, ma vogliamo parlare prima col Napoli. Abbiamo dato la disponibilità ai partenopei di restare, abbiamo però chiesto delle garanzie minime perché il ragazzo ha bisogno di giocare e sarebbe un peccato non farlo partire e tenerlo poi in panchina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE