Fitch "risparmia" l'Italia, confermato rating (BBB) e outlook ("negativo")

Paterniano Del Favero
Agosto 12, 2019

"Gli sviluppi politici di questa settimana rafforzano la nostra valutazione" fatta precedentemente, secondo la quale "il governo non avrebbe potuto compiere un mandato completo" con il "rischio crescente di elezioni anticipate a partire dalla seconda metà di quest'anno" hanno scritto gli analisti in una nota, lasciando così intendere che il giudizio attuale già scontava la possibilità che il Governo non sarebbe durato per tutta la legislatura.

L'agenzia di rating ha confermato il giudizio sull'Italia a livello 'BBB' con outlook negativo. Fitch prevede per l'Italia un Pil in crescita quest'anno dello 0,1%, in rallentamento rispetto al +0,9% del 2018. Per il 2020 la crescita stimata del pil è dello 0,5% e per il 2021 dello 0,4%.

L'agenzia Fitch ha spiegato la sua scelta di mantenere il rating BBB con tre punti: l'incertezza, il Pil ed il debito pubblico. "Altrimenti ci sono rischi al ribasso se ci dovesse essere un governo che dovesse andare oltre le regole Ue". Per il 2021 è atteso invece un pil in aumento dello 0,4%. Il mancato aumento dell'Iva e la flat tax dovrebbe essere "compensato solo in parte dai risparmi derivanti dalla 'strategia integrata' del governo di una revisione della spesa e di una revisione delle agevolazioni fiscali, che sarà politicamente difficile".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE