Olivia Newton-John di Grease sta per morire le sue parole fanno paura

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 9, 2019

Nonostante la lunga carriera, la Newton-John è ricordata sempre e solo per il ruolo di Sandy Olsson nell'indimenticabile film "Grease", che ha fatto sognare milioni di persone se non perfino generazioni intere. La star dopo la sua diagnosi a settembre di ritorno del cancro con le metastasi non si è più fatta tanto vedere nel mondo dello spettacolo, ma alla cerimonia ha assicurato che ci sarà e che parteciperà sicuramente per ritirare il premio. A distanza di anni da quel successo planetario, Olivia ha scosso tutti annunciando di avere un tumore al seno, che si è ripresentato per ben tre volte.

"Non so quanto ancora vivrò - ha raccontato Olivia - e non ho nemmeno voluto saperlo dai dottori". Sono grata per ogni giorno in più che vivo. "Quando ti viene diagnosticato un cancro o una malattia terrificante, all'improvviso, ti viene data una scadenza". "Ogni giorno è un regalo", ha rivelato nel corso della sua recente intervista a 60 Minutes Australia.

"Se credi alle statistiche - ha aggiunto Olivia -, le farai accadere".

"Se ti dicono che vivrai sei mesi, probabilmente sarà così, perchè ci credi". Ho passato momenti atroci - ha svelato la star di Grease e amica di John Travolta -. Per un grosso lasso di tempo è stata sotto l'effetto della morfina poichè il dolore era insopportabile. Ero terrorizzata all'idea di usare la morfina perché so che è una cosa difficile da cui staccarsi, ma ora la sto eliminando con la cannabis. Nuovo stop alla sua attività, e nuove battaglie ma, anche stavolta la Newton-John ne era uscita vincitrice. È qualcosa con cui convivo, ma non la vedo in questo modo.

L'attrice ha messo alcuni suoi oggetti all'asta per devolvere il ricavato ad un Centro di ricerca contro il cancro situato a Melbourne. "Ora lei vive in un ranch in California con il marito John Easterling, dove sta pianificando di trascorrere i suoi ultimi giorni".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE