Nelle Filippine epidemia di dengue trasmessa dalle zanzare

Barsaba Taglieri
Agosto 9, 2019

Dall'inizio dell'anno infatti - ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riportano la Bbc e poi l'Ansa - almeno 622 persone hanno perso la vita e al 20 luglio scorso sono stati registrati almeno 146mila casi, il 98% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Oggi, martedì 06 agosto 2019, le Filippine hanno dichiarato un'epidemia nazionale di dengue in risposta a un picco nelle infezioni del virus trasmesso dalle zanzare. A luglio Manila aveva dichiarato un "allerta nazionale" a fronte del dilagare del virus. La dengue provoca sintomi simili a quelli dell'influenza, tra cui mal di testa penetrante, dolori muscolari e articolari, febbre ed eruzioni cutanee su tutto il corpo.

L'aumento dei casi arriva due anni dopo che il governo ha interrotto un programma di immunizzazione di massa usando il vaccino Dengvaxia, dopo che 14 bambini sono morti su oltre 800.000 inoculati nel 2016-17, nostante Sanofi, lo sviluppatore francese del vaccino, e gli esperti locali avessero affermato che non c'erano prove che collegassero i 14 decessi al farmaco. Negli ultimi giorni la febbre da zanzare è stata diagnosticata ad oltre mille persone, molte delle quali sono bambini.

Dei milioni di persone infettate con dengue ogni anno in tutto il mondo, circa 500.000 sviluppano sintomi gravi che richiedono il ricovero in ospedale, e di quelle circa 12.500 persone muoiono, secondo l'Organizzazione mondiale della Sanità. In una riunione dei funzionari di gestione delle catastrofi ha dichiarato l'importanza del dichiarare l'epidemia per attingere al fondo per le emergenze e distribuire il denaro dove più necessario.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE