Mick Schumacher trionfa in Ungheria, è la prima vittoria in F.2

Rufina Vignone
Agosto 9, 2019

Per il padre, che ha definito nel marzo 2017 il suo idolo e modello, ha festeggiato - il 27 agosto 2017 - i 25 anni dalla prima vittoria in Formula 1, svolgendo in suo onore un giro di pista con la Benetton B194, prima del Gran Premio del Belgio di Formula 1. Poche volte il successo di un pilota in una gara di una formula minore ha riscosso tanta attenzione come è successo ieri a Budapest. Il classe 1999 ha tenuto la testa della gara fin dalla partenza della race-2, dopo che aveva chiuso la race-1 all'ottavo posto. Dietro a Schumacher Jr invece abbiamo Nobuharu Matsushita e Sergio Sette Camara in seconda e terza posizione. Dove tutti, appassionati e tifosi, lo aspettano a braccia aperte. Questa vittoria mi dà una bella carica in vista di Spa, una pista che mi piace.

Un successo che può averlo sbloccato, un altro gradino verso il paradiso Formula 1. Magari tra un anno, magari tra due o tre. Dimostrazione di crescita per Mick, debuttante in categoria e allievo della Ferrari Driver Academy. "Sicuramente darò il massimo per cercare di imparare il più possibile, in modo da essere pronto quando farò il passo e sentirmi a mio agio in qualsiasi squadra andrò". Partito dalla pole, con un paio di giri veloci, il tedesco ha allungato fino a controllare tutta la gara e la gestione delle gomme. Il figlio del pilota ha deciso così di ripercorrere quelli che sono stati i passi del padre, condividendo con lui anche i traguardi più importanti. Per Schumi Jr non è cosa nuova: accadde già quando in tenera età correva e vinceva nei Kart (protetto dal cognome della madre Corinna) oppure nei primi anni in Formula 4 e Formula 3. Di seguito la classifica completa di Gara 2 del GP d'Ungheria 2019 di Formula 2.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE