Tesla: tornano le ricariche gratuite

Paterniano Del Favero
Agosto 8, 2019

Ora che la Tesla Model 3 comincia ad offrire ottimi risultati in termini di vendite, Tesla prova a correre ai ripari per cercare di migliorare le vendite della Model S e della Model X che stanno soffrendo la concorrenza della nuova arrivata nel listino della Casa.

Nel recente passato, le ricariche Supercharger gratuite sono state un vero punto di forza di Tesla, tanto che in molti hanno optato per le auto elettriche californiane per i minori costi di gestione. Questo significa che chi comprerà i modelli premium del costruttore americano potrà ricaricare gratuitamente presso i Supercharger. Il programma di rifornimento illimitato d'energia è stato un ottimo motivo per portare nuovi clienti verso l'universo Tesla, come confermano i dati di vendita della Model 3, per la quale le ricariche illimitate sono state garantite per un certo periodo.

Considerando che nei prossimi mesi non è prevista l'uscita di nuove versioni di Model S e Model X, era doveroso da parte di Elon Musk inventarsi qualcosa per dare nuova linfa a questi modelli.

Il vantaggio si è esteso ai suoi veicoli Model S e Model X fino al 2017 per chiunque abbia acquistato un nuovo veicolo. La Model S, invece, si differenzia dalla Model 3 essenzialmente per le maggiori dimensioni e per gli interni più rifinitivi, elementi che però non sono sufficienti a contrastare il successo della Model 3, che è decisamente più economica.

La casa automobilistica ha detto che non ci saranno limiti questa volta.

Oltre al nuovo motore, l'aggiornamento tecnico ha portato in dote una potenza di ricarica fino a 200 kW sui nuovi Supercharger V3 e 145 kW sui Supercharger V2 e nuovi ammortizzatori adattativi in grado di sfruttare i sensori dell'auto per monitorare costantemente le condizioni della strada e regolare l'altezza di marcia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE