Si è dimesso l’amministratore del gruppo bancario HSBC

Paterniano Del Favero
Agosto 5, 2019

Il gruppo bancario britannico HSBC ha annunciato a sorpresa le dimissioni del suo amministratore delegato John Flint in carica da un anno e mezzo. L'annuncio delle dimissioni di Flint è arrivato in seguito alla comunicazione dei risultati finanziari del primo semestre del 2019 da parte della banca, con un utile fiscale in aumento del 16 per cento rispetto allo scorso anno.

Sebbene il manager non svolga più le sue funzioni, rimane disponibile per assistere la stessa Hsbc nella transizione. Flint ha dichiarato di ritenere che questo sia un "buon momento per un cambiamento, per me e per la banca". A svolgere il ruolo di ceo ad interim sarà Noel Quinn, attuale chief executive della divisione Global Commercial Banking della società. La sua ricerca avverrà sia all'interno della banca che fuori.

Oltre ad annunciare l'uscita di scena di Flint (in precedenza responsabile delle vendite al dettaglio e delle gestioni patrimoniali a Londra), Hsbc ha diffuso oggi la sua semestrale e segnalato un peggioramento dell'outlook per i suoi affari, complice l'escalation di una guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, un nuovo ciclo di allentamento della politica monetaria in vista e disordini nel suo mercato chiave di Hong Kong, oltre alle incertezze legate alla Brexit. "Sono grato ai miei meravigliosi colleghi della banca - prosegue - per il loro supporto durante la mia carriera e sono orgoglioso di ciò che abbiamo realizzato insieme".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE