Colpi di arma da fuoco Dayton, vittime e feriti

Bruno Cirelli
Agosto 4, 2019

A solo poche ore di distanza dalla sparatoria in Texas, negli Usa si registra una nuova strage: come scrivono diversi siti locali, è stato aperto il fuoco sulla folla a Dayton, in Ohio, nel distretto di Oregon, nei pressi di un locale chiamato Ned Peppers Bar, all'1 di notte ora locale. Al momento non sono state diffuse informazioni ufficiali su quello che è successo e la polizia si è limitata a dire di essere intervenuta per un "active shooter", implicando che l'aggressore non fosse ancora stato fermato. Secondo il primo bilancio confrmato dalla polizia locale sono state uccise nove persone e altre 16 sono rimaste ferite. La polizia di Dayton, da Twitter, ha fatto sapere che le indagini sono in corso e ha invitato i cittadini a evitare la zona. Un assalitore potrebbe essere rimasto vittima dello scontro, mentre un altro possibile assalitore, probabilmente suo complice, pare sia riuscito a fuggire. L'uomo sarebbe salito a bordo di un'auto, pare una jeep scura, e sarebbe fuggito, investendo un pedone. Secondo le prime notizie riportate dalla stampa locale, almeno 10 persone sarebbero state colpite.

A sparare sarebbe stato un uomo a cui era stato negato l'ingresso in un locale, il "Ned Peppers", uno dei tanti presenti nel quartiere dell'Oregon District. Non sono ancora chiari i dettagli, ma un video girato sul posto da un testimone mostra cinque corpi a terra.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE