Amadeus, direttore artistico e conduttore di Sanremo 2020

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 4, 2019

"Il sogno, sin da quando si è ragazzi, è quello di poter condurre da grande il Festival di Sanremo e oggi è arrivata questa notizia" ha detto, a caldo, Amadeus che ha dovuto lottare un po' per riuscire ad averla vinta e che alla fine si porta a casa il bottino pieno. Curiosi di vedere il conduttore sul rinomato palco dell'Ariston? Assieme a lui, fa sapere la Rai, nel corso delle 5 serate, ci saranno volti che hanno costruito la storia del Festival, per un racconto che si intreccerà con quello di compagni di viaggio di Amadeus, sorprese e un dopo-festival che sarà costruito all'insegna dell'innovazione. Intanto, il grande amico di Amadeus commenta la decisione della Rai.

Era nell'aria da tempo, ma ora è ufficiale: il conduttore e il direttore della 70esima edizione del Festival di Sanremo sarà Amadeus.

Per i prossimi mesi Amadeus si dedicherà quasi esclusivamente all'impegno del Festival, considerando l'onere quotidiano dell'access prime time di Rai1 con "I Soliti Igoniti". Se la presenza di alcuni conduttori del passato recente come Pippo Baudo, Carlo Conti, Antonella Clerici e Claudio Baglioni è data praticamente per scontato, non è escluso che suoi amici come Fiorello o Jovanotti possano dirsi disponibili a presenziare sul prestigioso palcoscenico.

Il presentatore è sempre stato tra le scelte ideali del direttore di Rai 1 Teresa De Santis, mentre l'amministratore delegato Salini aveva spinto molto per questa edizione su Alessandro Cattelan.

Sanremo. Alla fine è arrivata la conferma tanto attesa. "Infatti, sapere che a condurre la più importante kermesse canora italiana, peraltro con un'importante finestra internazionale vieppiù in questa importante edizione che ne celebra i 70 anni, è motivo di orgoglio campanilistico ma soprattutto rappresenta un'opportunità anche per Ravenna".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE