Venticinque ovuli di cocaina nello stomaco: arrestato a Punta Raisi a Palermo

Bruno Cirelli
Agosto 3, 2019

Un uomo di origini africane, atterrato a Palermo dal Kenya, è stato arrestato per traffico di droga.

La Guardia di finanza, l'Ufficio delle dogane e i carabinieri hanno arrestato all'aeroporto di Punta Raisi un africano arrivato dal Kenia, attraverso Zurigo, che aveva ingoiato 25 ovuli contenenti eroina.

Lo hanno così mandato ad effettuare degli accertamenti, presso l'Azienda Ospedaliera di Partinico, convinti l'uomo che potesse nascondere sostanze stupefacenti dentro lo stomaco. Le radiografie hanno svelato la presenza di 25 ovuli di eroina, per un totale di 350 grammi.

I militari hanno sequestrato la merce contraffatta e la droga. La sostanza stupefacente e gli articoli contraffatti sono stati sequestrati e il viaggiatore è stato posto in stato di arresto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria presso il carcere "Pagliarelli" di Palermo. A partire dal mese di giugno, i finanzieri hanno effettuato oltre 500 controlli nei confronti dei passeggeri, provenienti soprattutto da Francia e Spagna, sottoponendo a sequestro oltre 200 dosi di sostanze stupefacenti individuate anche grazie all'infallibile fiuto dei cani antidroga.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE