F1 | Ferrari, Binotto sulle qualifiche dell’Hungaroring: "Sapevamo di non essere i favoriti"

Rufina Vignone
Agosto 3, 2019

Sapevamo di non essere i favoriti per la pole, visto il basso carico di downforce che crea la nostra monoposto.

Il team principal del Cavallino Mattia Binotto, discutendo sui piazzamenti ottenuti dalle due Rosse nel sabato dell'Hungaroring, ha dichiarato: "Non ci sorprendono". "Il nodo dell'affidabilità - uno dei punti dolenti su cui si è soffermato - ce lo poniamo ogni giorno". Le difficoltà avute non le abbiamo mai riscontrate prima e nelle analisi di Maranello hanno portato a nuovi elementi. "Bisogna risolvere il problema specifico per fare in modo che non capiti più". "Abbiamo avuto le prove che lo sviluppo della SF90 sta andando nella giusta direzione e non potremmo che esserne più felici". Il futuro? Abbiamo due piloti sotto contratto.

Seb in Germania ha fatto una grande gara che lo aiuterà dal punto di vista del morale, ma in qualifica deve trovare velocità ed evitare gli errori come quelli di Silverstone.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE