Eliana Michelazzo, nuova verità su Mark Caltagirone

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 21, 2019

E così Gianni Ippoliti, conduttore televisivo, attore e scrittore italiano, ha annunciato di aver realizzato un film su questa torbida storia. Dopo il libro, su cui sta lavorando l'agente della Prati Eliana Michelazzo - anche lei coinvolta nell'affaire -, arriva anche il film.

Il trailer del cortometraggio dal titolo 'Mark Caltagirone, una storia italiana', per la regia di Gianni Ippoliti, che doveva essere proiettato in anteprima il 26 luglio al Festival del Cinema di Maratea, è stato prontamente stoppato dalla showgirl che, tramite i suoi legali, ha diffidato l'organizzazione delle Giornate del Cinema Lucano a proiettare il corto di circa due minuti e mezzo "perché - spiega Ippoliti all'Adnkronos - secondo gli avvocati della Prati si preannuncia altamente lesivo per la showgirl e quindi potrebbe danneggiarla".

Il Prati gate non ha giovato ad Eliana Michelazzo e alla Aicos Management.

Il noto regista ha continuato dicendo: "Dopo sei mesi di trasmissioni televisive sulla vicenda, bisognava continuare quel racconto ricco di capovolgimenti e inaspettati colpi di scena, che non poteva morire improvvisamente per l'arrivo dell'estate e della conclusione di alcuni palinsesti". La domanda sorge spontanea: la Michelazzo pensa che siamo tutti idioti? "Quei soldi mi servono per vivere e mi sembra giusto che io venga pagata, visto che ho perso il lavoro", racconta. "Ho spese, scadenze. Mi sono ritrovata dal fatturare 100 mila euro l'anno a smettere completamente di guadagnare". Una rivelazione shock, quella di Ippoliti, che si aspettava di essere avvisato personalmente dalla showgirl sulla decisione di stoppare la proiezione. Anche i partner con i quali la mia agenzia collaborava si sono ritirati. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere. Intercettato dall' AdnKronos, ha dichiarato: "Avrebbe potuto farmi una telefonata prima, visto che le ho anche salvato la vita quando ebbe una congestione in macchina".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE