Addio all'attrice Ilaria Occhini. Vinse il David per 'Mine Vaganti'

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 21, 2019

Ilaria Occhini era nata a Firenze il 28 marzo 1934.

Addio all'attrice Ilaia Occhini, morta all'età di 85 anni. Si è poi diplomata all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" a Roma.

Aveva debuttato giovanissima nel film Terza Liceo, aveva partecipato a sceneggiati come L'Alfiere e Jane Eyre, e Luchino Visconti a volle a teatro per l'Impresario delle Smirne di Carlo Goldoni. Nel 2010 ha vinto il David di Donatello per la migliore attrice non protagonista con Mine vaganti di Ferzan Ozpetek e ha ottenuto il Nastro d'argento alla carriera.

Ilaria Occhini ha interpretato anche numerosi film, ma raramente, come Un uomo a metà del 1966, in parti da protagonista; tra le caratterizzazioni più riuscite quella nella commedia Benvenuti in casa Gori del 1992 che le è valso il Nastro d'argento alla migliore attrice non protagonista. Sempre per Mine vaganti ha vinto il premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista al Bif&st 2011. Ilaria Occhini al seguito di Marco Pannella e dei Radicali dagli anni Ottanta, è scesa in campo anche in politica. Nel 2008 ha aderito alla lista Pro Life di Giuliano Ferrara, accettando la proposta di presentarsi nel collegio del Lazio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE