Orlandi, nel Cimitero Teutonico di Roma "trovate migliaia di ossa"

Bruno Cirelli
Luglio 20, 2019

"Sono state ritrovate migliaia di ossa, lunghe piccole e frammentate: ammucchiate in cavità". Servirà una diagnosi strumentale per capire se si tratta di ossa che risalgono a decine di anni o centinaia di anni fa. "Sono molte tipologie, molte craniche, di adulti ma anche no". Portera è il genetista della famiglia Orlandi, impegnato oggi 20 luglio, insieme a una squadra di analisti, nell'analisi morfologica dei reperti contenuti negli ossari del Campo Santo.

All'uscita dal cimitero Teutonico in Vaticano, Giorgio Portera ha detto di aver trovato più ossa di quanto non si aspettassero.

"Sono esperienze molto forti - ha commentato la sorella della Orlandi, Federica -".

La prima ricognizione sui resti si sono concluse intorno alle 15 di sabato, all'interno del cimitero. Perché pensando che potrebbero esserci le ossa di mia sorella...

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE