Kyoto Animation: un piromane dà fuoco al famoso studio d'animazione

Bruno Cirelli
Luglio 20, 2019

Le prime notizie riportano che un uomo è entrato negli uffici, ha sparso quella che si crede essere benzina e ha appiccato il fuoco. Alcuni testimoni hanno visto il piromane, un 41enne trasportato in ospedale tra i feriti e che ha ammesso il fatto, gridare "muori" e poi lanciare il liquido.

Kyoto animation è una società con 160 dipendenti che crea manga, i tipici cartoni animati giapponesi.

L'incendio divampato giovedì mattina intorno alle 10.30 sarebbe di natura dolosa: un uomo, infatti, è stato arrestato con l'accusa di aver appiccato il rogo. Nell'edificio erano presenti circa settanta persone, di cui al momento oltre venti (in aggiornamento costante) risulterebbero morte e almeno trenta ferite.

Le immagini del rogo all'edificio, che è su tre piani, sono impressionanti: si vedono fiamme uscire da una delle finestre e fumo da altre, mentre i vigili del fuoco cercano di domare l'incendio. Il palazzo è completamente distrutto, sul posto sono accorse decine i mezzi dei pompieri. Due ore dopo l'inizio dell'incendio, le fiamme non erano state ancora state domate.

Da allora lo studio ha partecipato alle lavorazioni di molte produzioni ben note, come Lamù, Macross, Dirty Pair e Neon Genesis Evangelion; tuttavia ha raggiunto la notorietà, anche a livello internazionale, per la produzione di anime quali La Malinconia di Haruhi Suzumiya, K-ON!, Free!, Sound! Fumoffu e, recentemente, Violet Evergarden, Tsurune e 20 Seiki Denki Mokuroku.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE