Gossip Girl, in arrivo un reboot sul canale streaming di WarnerMedia

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 20, 2019

I dettagli riguardo la trama del nuovo reboot di "Gossip Girl" di HBO Max sono ancora riservati, ma è stato rilasciato un comunicato ufficiale, che tradotto riporta: "Otto anni dopo che il sito web originale si è spento, una nuova generazione di adolescenti della scuola privata di New York è pronta a rianimare Gossip Girl, nell'era della 'sorveglianza social'". Se ne era a lungo parlato, ma non c'era ancora l'ufficialità. Sempre tratto dal libro di Cecily von Ziegesar, questo nuovo progetto vedrà nella produzione nomi noti nel panorama dell'originale Gossip Girl. Il reboot di Gossip Girl arriverà nel 2020 sulla piattaforma streaming HBO Max.

Gossip Girl reboot: chi ci sarà nel cast? L'annuncio del reboot prevede 10 ore di nuovi episodi della serie tv. Il grande cambiamento sarà più dal punto di vista tecnologico con l'introduzione del mondo dei social.

Il contrasto tra le due ex amiche si fa più aspro quando Blair scopre che, prima di lasciare New York, Serena è andata a letto con il suo ragazzo, Nate Archibald, ma le due riescono a superare la cosa quando Blair confida all'amica quello che ha provato negli ultimi mesi e Serena le confessa di essere tornata perché il fratello minore Eric, ha tentato il suicidio.

HBO Max, nel frattempo, continua ad incuriosire il pubblico. Gina Girolamo sarà produttore esecutivo. Forse sarà più difficile per l'attrice che interpretava Serena.

Partiamo di gran carriera con lei, la splendida Blake Lively.

Adagiata nel decennio dei teen drama epici, come The O.C. o One Tree Hill, Gossip Girl aveva intercettato il boom dei blog per raccontare la storia della misteriosa ragazza che spiava tutti, Gossip Girl, nome in codice per qualcuno che svelava sordidi retroscena e pettegolezzi succosi della young crème di Manhattan. Anche se lo show si concentrerà su una nuova generazione, i fan sperano che le star della serie originale facciano la loro apparizione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE