Industria, fatturato cresce a maggio +1,6%

Paterniano Del Favero
Luglio 19, 2019

C'è chi strepita quotidianamente che questo governo porta l'Italia nel baratro, legittimamente per carità, e poi ci sono i dati che indicano il contrario. L'aumento è dell'1,6% sul mese precedente e dell'1,3% rispetto ai tre mesi precedenti.

Nello specifico i dati presentati da ISTAT evidenziano, per il mese di maggio, una ripresa, con un conseguente aumento del 2.5% mensile e 0.2% trimestrale, per quanto riguarda gli ordini delle industrie italiane. L'incremento congiunturale è diffuso a quasi tutti i principali raggruppamenti di industrie. Disaggregando il dato, abbiamo un incremento paritario, ma di segno inverso, tra il fatturato emerso sul mercato interno (+1,1%) e quello negativo sul mercato estero delle esportazioni (-1,3%). Per gli ordinativi l'incremento congiunturale deriva da aumenti di pari entità (+2,5%) delle commesse provenienti da entrambi i mercati.

ISTAT, correggendo il valore considerando la stagionalità ed il calendario dei giorni lavorativi mensili (22 giorni, come a maggio 2018), ha riportato un trend stagnante, ma positivo (+0,3%). Rispetto al maggio del 2018, "computer e prodotti di elettronica registrano la crescita tendenziale più rilevante (+19,1%), mentre l'industria farmaceutica mostra il calo maggiore (-8,5%)".

Fa peggio però la stima degli ordinativi con una flessione del -2,5%, sia per il calo del -0,8% registrato sul mercato interno, che per quello del -5% di quello estero. "La maggiore crescita tendenziale si registra nel settore delle apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (+8,9%), mentre il peggior risultato si rileva nell'industria farmaceutica (-7,1%)". La redazione posta alcune notizie quotidianamente, senza alcuna cadenza fissa. Inoltre BusinessCommunity.it realizza la miglior rassegna economico finanziaria sul web, aggiornata in tempo reale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE