Autobomba tra gli studenti, almeno due morti a Kabul

Bruno Cirelli
Luglio 19, 2019

"Quattro persone sono state martirizzate (uccise) e altre 16 ferite a seguito dell'esplosione di oggi a Kabul", ha twittato il portavoce del ministro della Salute Wahidullah Mayar, aggiungendo che tutti i feriti sono stati portati in ospedale. La tragedia è avvenuta di mattina presto l'Università di Kabul, situata nel distretto 3 della città, in Afghanistan. Stando alla prime indagini, l'esplosione sarebbe stata provocata da un ordigno magnetico piazzato nella zona. Nessuno ha ancora rivendicato la responsabilità dell'esplosione, ma sia i Taliban che affiliati all'Isis attivi a Kabul. Sul posto sono intervenuti funzionari della polizia e della sanità i quali hanno spiegato che si è trattato di una potente bomba. Il complesso universitario ospita diversi ostelli nei quali molti studenti soggiornano durante l'estate, frequentando corsi e conducendo ricerche. Almeno 12 persone erano morte e una novantina erano rimaste dopo l'esplosione di una autobomba contro il quartier generale della polizia a Kandahar, nel sud dell'Afghanistan. Il portavoce della polizia Ferdous Faramarz ha specificato che due veicoli sono stati incendiati in seguito alla deflagrazione. Gli agenti hanno risposto ingaggiando un conflitto a fuoco che si è concluso con l'uccisione degli otto assalitori, ha precisato Firoz Bashari, capo del servizio stampa del governo.

Laurea in Filosofia tra Roma e Parigi. Si occupa di produzione news con una particolare attenzione alla questioni di genere.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE