Fmi, dimissioni Lagarde, lascerà il 12 settembre

Bruno Cirelli
Luglio 18, 2019

Christine Lagarde è dare le dimissioni come direttore generale del Fondo Monetario Internazionale, alla luce della sua nomina ad essere il prossimo presidente della Banca Centrale Europea. Lo ha comunicato la stessa direttrice dell'istituto, con una nota: "Mi sono incontrata con il Consiglio esecutivo e ho presentato le mie dimissioni dal Fondo con effetto dal 12 settembre 2019".

Se la sua nomina è approvata, Lagarde sostituirà Mario Draghi, che ha spinto la BCE benchmark di tasso di interesse ai minimi storici vicino allo zero e ha trascorso 2.6 miliardi di euro a Europei di attività finanziarie, nel tentativo di stimolare la crescita e l'inflazione. "È stato un privilegio servire i nostri 189 Paesi membri", ha concluso Lagarde.

"Il board esecutivo - spiega - assumerà ora i passi necessari per mandare avanti il processo di selezione del nuovo direttore generale".

Christine Lagarde era alla guida del Fmi dal 2011.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE