Farmaco per pressione alto ritirato dalle farmacie italiane, ecco lotti e marca

Barsaba Taglieri
Luglio 18, 2019

Per tale motivo, si legge in un comunicato, "il Codacons ha deciso di diffidare Aifa e Ministero della Salute affinché revochino le autorizzazioni di legge alle aziende farmaceutiche responsabili di tale situazione, e diano ordine all'Istituto farmaceutico militare delle forze armate di produrre i farmaci salvavita per i quali si registrino difficoltà di reperimento nelle farmacie italiane".

Come mai questa scelta del farmaco ritirato da tutte le farmacie d'Italia?

Ritirati dalle farmacie alcuni lotti del farmaco "Irbesartan" un farmaco indicato per la pressione alta.

Il provvedimento, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", si è reso necessario a seguito di notifica di allerta proveniente dall'agenzia francese e successiva comunicazione della ditta Mylan concernente risultati fuori specifica per impurezza durante il processo di produzione della materia prima.

L'irbesartan è utilizzato da solo o in combinazione con altri farmaci per trattare la pressione alta. 12-2019 e n. 8073957 scad.

Intanto, a tutti i possessori che usano questo farmaco, si prega confrontare i dati che abbiamo dato, e se si è in possesso del farmaco incriminato, recarsi dove lo si è acquistato, e farselo cambiare. Si tratterebbe di un farmaco indicato per il trattamento della ipercolesterolemia e nella prevenzione cardiovascolare. L'Agenzia italiana del farmaco ha infatti disposto il ritiro di tre lotti IRBESARTAN MYLAN. Il n. 8053537 con scadenza 09-2019 della specialità medicinale SIMVASTATINA MY*10CPR 20MG - AIC 037398029, ed il n. 8052326 con scadenza 9-2019 della specialità medicinale SIMVASTATINA MY*28CPR 20MG - AIC 037398056.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE