Ramsey: "E' un sogno e una grande sfida"

Rufina Vignone
Luglio 16, 2019

Come stai fisicamente e quando sarai la top?

"Direi che non sono troppo lontano dal rientro". Sai che ci sarà da lavorare per essere importante qui?

Un altro paragone scomodo e pesante, oltre a quello con Charles, è con Claudio Marchisio, il cui numero verrà indossato proprio da Aaron Ramsey: "Ho scelto l'8 perché è il mio numero preferito". "Quando ho saputo che la Juve era interessata a me - ha aggiunto - ho subito pensato che sarei andato a giocare in uno dei più grandi club del mondo". È anche una sfida per quanto mi riguarda, fare una vita diversa sperando che tutto vada bene. Questa occasione era un sogno e allo stesso tempo una sfida. Questa è uno dei club più grandi al mondo. "Fra un paio di giorni prenderemo tutti insieme la decisione migliore per me e per la squadra", ha chiarito il neo juventino. Anche l'allenatore è una persona molto disponibile.

Alle ore 14.30 dalla sala conferenza dell'Allianz Stadium la conferenza stampa del centrocampista gallese: "Non vedo l'ora di iniziare". Non andrai in tournée?

Sto facendo progressi, ogni giorno mi sento più forte.

È un centrocampista abile tecnicamente e fisicamente.

Prova più piacere a segnare o fare assist?

Mi piace avere un impatto sul gioco, mi piace fare gol, mi piace fornire assist.

Sono pronto per tutte le pressioni.

Prima del passaggio alla Juve c'è stata qualche altra squadra interessata?

Ramsey ha poi parlato dei motivi che lo hanno spinto a scegliere, tra tante squadre, proprio la Juventus.

Ramsey, nonostante abbia lavorato molto a latere del gruppo, si sente subito completamente immerso nel nuovo ambiente: "Penso che la squadra mi abbia dato un ottimo benvenuto, così come i manager".

Ci confermi che vestirai il numero 8? Non vedo l'ora di aiutare lui e la squadra per gli obiettivi di questa stagione, qui ci si aspetta di raggiungerli sempre. Queste sono le mie caratteristiche, poi quando comincerò ad allenarmi in pieno capirò quale sarà il mio ruolo e come contribuire.

Conta per te il bel gioco? Si è presentato così ieri, con un breve videomessaggio pubblicato sui social media bianconeri. L'anno scorso in Inghilterra abbiamo visto che il nostro allenatore ami il bel calcio e sono certo che perseguiremo questo obiettivo.

Che impressione le aveva fatto Sarri lo scorso anno?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE