Allerta Aifa: alcuni farmaci possibile provenienza illecita. Ecco quali

Barsaba Taglieri
Luglio 14, 2019

L'Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) pare abbia diramato un allarme riguardante 4 farmaci che starebbero circolando in confezioni forse false, Ciò significherebbe che i 4 farmaci potrebbero essere di provenienza illecita. Neupro è un farmaco per il morbo di Parkinson, Vimpat cura le crisi epilettiche, Clexane è un anticoagulante mentre Spiriva è un medicinale che viene prescritto per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva. Inoltre l'Aifa ha invitato gli operatori a segnalare qualsiasi tipo di anomalia relative ad eventuali offerte di acquisti dei prodotti a rischio o di confezioni con caratteristiche non conformi alle normative vigenti. La comunicazione è stata diramata dall'Aifa, che invita a prestare attenzione alle forniture di Neupro, Vimpat, Clexane e Spiriva dopo che le autorità inglesi hanno trovato appunto delle scatole non in regola, quindi contraffatte. A tal proposito ricordo che l'articolo 13 del Decreto Calabria prevede che il titolare dell'Aic (autorizzazione all'immissione in commercio) del medicinale comunichi entro quattro mesi, anziché due come in passato, l'interruzione temporanea o definitiva della commercializzazione del medicinale, per consentire ad Aifa di avviare ogni necessaria iniziativa per scongiurare possibili carenze.

- "Ad oggi non risultano segnalazioni nella rete di distribuzione al pubblico italiana di farmaci privi di bollino a lettura ottica e che a livello europeo il caso di farmaci illegalmente esportati e senza bollino risulta essere limitato solo al Regno Unito".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE