Riforma fiscale, Di Maio: "Avanti con salario minimo. Lega non lo affosserà"

Paterniano Del Favero
Luglio 13, 2019

Si continua a lavorare sulla misura del salario minimo. Si tratterebbe di una cifra comunque, ancora superiore rispetto ai 6 euro stabiliti dall'Inps come salario minimo ai fini dei calcoli previdenziali. Sul salario minimo ha rilasciato le sue dichiarazioni a Sky Tg24, il presidente dell'Inps Pasquale Tridico. Di Maio ha espresso a riguardo tutta la sua soddisfazione. In realtà si attende proprio lo sblocco politico con una intesa che Di Maio nella mattinata del 10 luglio aveva dato per fatta.

"Ora sento la Lega dire che accordo non c'è". In una video-diretta Facebook Di Maio ha ricordato che qualche giorno prima una riunione con la Lega sul tema "si era chiusa con un accordo". Ma secondo me è il momento di andare avanti come un treno e se c'è qualcuno che gode a vedere i ragazzi sfruttati, allora ce lo dice. "Sono contento che in queste ore si sia raggiunto un accordo di maggioranza" per portare al voto una "legge di civiltà", ha detto il vicepremier alla presentazione del Rapporto annuale Inps, auspicando un accordo anche oltre la maggioranza perché "non è più accettabile che in Italia ci siano cittadini pagati due o tre euro l'ora". In particolare i sindacati più volte hanno avanzato la richiesta di partire dallo stabilire il valore legale dei "trattamenti economici complessivi" previsti dai Ccnl ed evitare fenomeni di dumping contrattuale o dei cosiddetti "contratti pirata".

(Teleborsa) - Per quanto riguarda il salario minimo "daremo un periodo di tempo entro cui i contratti collettivi sotto i 9 euro lordi all'ora, come quelli dei riders, andranno adeguati".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE