Carige, Maccarone: "Lunedì cda per la conversione del bond di 138 milioni"

Paterniano Del Favero
Luglio 11, 2019

Indebolito da decenni di cattiva gestione, Carige è l'ultima banca italiana a rischio di collasso a causa dei cattivi prestiti lasciati dalla profonda recessione del Paese.

MF ha fornito un aggiornamento sulla delicata situazione di Banca Carige.

Lunedì si riunirà il consiglio dello schema volontario del Fitd per "convocare l'assemblea che deciderà la conversione del bond Carige" di 318 milioni di euro.

Il piano del fondo, che è l'opzione preferita del Tesoro, fa fatica a realizzarsi perché devono ancora essere trovati quasi 300 milioni di euro, dice una delle fonti. Di certo la soluzione indicherebbe che non è stato possibile mettere assieme una cordata di banche in grado di salvare Carige, finora indicata come la strada maestra, con il Fitd impegnato tuttora a mettere a punto uno schema.

In questo caso però a farsi carico del fardello sarebbe la Sga del Tesoro, sempre secondo i rumors, non solo per i 3 miliardi di crediti deteriorati che la società presieduta da Alessandro Rivera (lo stesso dg del Tesoro) si è già offerta di comprare a Carige; ma includendo - secondo tale ricostruzione - esposizioni problematiche che l'acquirente privato toglierebbe dal suo bilancio e "a un prezzo il più possibile vicino a quello di mercato".

Carige: dopo Bper anche Unicredit la vuole a 1 euro?

UniCredit ha precedentemente affermato che sosterrebbe una "soluzione sistemica" per Carige coinvolgendo tutte le banche italiane in modo "equo e proporzionato".

Il quotidiano finanziario ha segnalato che Mediocredito Centrale e Credito Sportivo potrebbero entrare in maniera indiretta nel piano di salvataggio, attraverso la sottoscrizione di bond subordinato.

"Quello che fu fatto sulle banche venete rese neutrale sotto il profilo patrimoniale l'operazione per il soggetto che le ha acquisite", ha detto Vandelli, ricordando che quell'operazione fu fatta con "emissioni di cassa da parte dello Stato".

Cassa Centrale Banca dovrebbe intervenire come investitore industriale, ruolo gradito alla Banca d'Italia e richiesto dal principale azionista di Carige, Malacalza srl.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE