Lamborghini, nuovo impianto di verniciatura per 200 addetti

Paterniano Del Favero
Luglio 5, 2019

Lo stabilimento produttivo Automobili Lamborghini di Sant'Agata ha raddoppiato la propria superficie da 80 mila a 160 mila mq nel 2016 vedendo all'opera oltre 600 imprese, per un totale di 3.600 persone esterne coinvolte.

Il Presidente e CEO di Lamborghini, Domenicali, ha affermato questa aspirazione durante l'inaugurazione del nuovo impianto di verniciatura, sotto al quale passeranno i modelli SUV Urus (Sport Utilty Vehicle) che saranno caratterizzati da nuovi e più fiammanti colori, in linea con le attuali tecnologie e le tendenze di moda. Più flessibilità nel processo di produzione e maggiore offerta di personalizzazione: potenzialmente un numero infinito di colori.

Il percorso produttivo all'interno del reparto di verniciatura Lamborghini è caratterizzato da un innovativo processo modulare, che si distingue dal processo lineare standard che invece caratterizza gli impianti di verniciatura attualmente esistenti in campo automotive. L'azienda emiliana ha infatti dotato il nuovo impianto del primo sistema di intelligenza artificiale che si occuperà di riconoscere le priorità e di programmare i processi calcolando il tempo necessario, imparando a programmare gli step successivi sulla base dell'esperienza passata, come ad esempio la quantità di un particolare tipo di colore necessaria per verniciare una vettura. Sono 4 le diverse tipologie di tonalità che è possibile realizzare, catalogati come Standard, Speciale, Matt e Ad Personam.Il nuovo impianto, per le sue caratteristiche di verticalizzazione, ha permesso una significativa riduzione del 30% dell'utilizzo del suolo rispetto a un impianto di verniciatura paragonabile.

Si svolge con un mix di fasi manuali e robotizzate. In questo modo i robot svolgono le attività più ripetitive e più gravose da un punto di vista ergonomico, mentre l'operatore fornisce il suo fondamentale valore aggiunto di manualità richiesto per finalizzare il processo.

Stefano Domenicali (Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini S.p.A.) ha voluto sottolineare che "Lamborghini si conferma ancora una volta in ottime condizioni". Tante solo le opzioni di colori che un cliente Urus può scegliere, suddivise in quattro "famiglie" di vernici: normali, speciali, opache e Ad Personam, interamente personalizzabili dal cliente, che può decidere anche di far applicare sulla carrozzeria una grafica ad hoc. Le emissioni dei solventi sono molto contenute grazie a un post bruciatore in grado di recuperare il calore e riutilizzarlo per riscaldare i forni della linea di verniciatura.

Infine, attraverso la tecnologia E-Cube, che consente di catturare l'overspray durante il processo di verniciatura, il consumo di acqua per la filtrazione dell'aria è ridotto a zero.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE