Inter e Milan, a giorni il masterplan del nuovo stadio

Rufina Vignone
Luglio 5, 2019

Lo conferma la Gazzetta dello Sport, che sottolinea come ieri mattina l'a.d. corporate della società nerazzurra Alessandro Antonello, il presidente e l'a.d. dei rossoneri Paolo Scaroni e Ivan Gazidis abbiano incontrato il sindaco Beppe Sala e il d.g. di Palazzo Marino Christian Malangone. "Il progetto del nuovo stadio condiviso tra Inter e Milan è pronto e la settimana prossima, tra martedì e mercoledì, sarà presentato al Comune di Milano". Vertice definito 'molto coriale', per un'accelerata attesa. Il nuovo impianto su cui spingono le due società milanesi presuppone l'abbandono e l'abbattimento dello storico stadio San Siro.

Al centro del progetto c'è uno stadio da 60-65 mila posti ma circondato da un'ampia zona verde con una zona commerciale, alberghi e negozi che trasformeranno l'intero quartiere appetibile tutti i giorni e non solo per eventi sportivi. Ai giornalisti che gli hanno chiesto se una parte di San Siro potrebbe essere salvata Sala ha riposto: "E' da vedere, io non ho il progetto e loro non me l'hanno portato ma soprattutto e' stata una visita di cortesia". Non è una cosa che si capisce in un secondo. Ci si lavorerà. Quello che ci hanno detto è che, con grande probabilità, faranno un concorso pubblico a inviti per la costruzione dello stadio. Per le autorizzazioni, invece, sarà necessario tutto il 2020, mentre la costruzione del nuovo impianto è prevista per il 2021.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE