Facebook: criptovaluta Libra nel 2020

Paterniano Del Favero
Giugno 18, 2019

L'obiettivo finale è aprire la strada ad un nuovo sistema finanziario con caratteristiche ben precise: globale, economico, efficiente, accessibile e connesso.

Siamo ancora alle prime battute, ma sembra che la nuova moneta dovrebbe diventare operativa già nel 2020, ma prima di tutto ci sono diverse questioni che Facebook deve affrontare per conformarsi alla normativa USA.

Zuckerberg ha anche annunciato la sussidiaria indipendente Calibra, che darà vita a servizi per inviare, spendere e conservare Libra.

Tra i partner figurano anche Mastercard, Visa, Stripe e Paypal, oltre che operatori telefonici come Iliad e Vodafone e società hi-tech come Booking, Uber, eBay, Lyft e Spotify.

"Vogliamo rendere l'invio e la ricezione di denaro semplice come l'invio di un messaggio o di una fotografia"- ha spiegato Zuckerberg nel suo post - "Calibra consentirà a tutti gli utenti di inviare Libra a chiunque possieda uno smartphone senza costi aggiuntivi".

"Il mondo ha bisogno di una valuta globale, nativa digitale, che possa integrare tutte le qualità delle migliori valute globali: stabilità, bassa inflazione, accettazione globale e fungibilità" - si legge nel white paper diffuso questa notte dall'azienda - "Per questo Libra sarà una stablecoin, una criptovaluta la cui stabilità sarà basata sulla copertura di una riserva di asset reali: sarà quindi garantita dalla parità con un paniere di "asset a bassa volatilità, come depositi bancari e titoli di Stato a breve ntermine denominati in valute di Banche centrali stabili e ad alta reputazione". Si tratta di un grosso avallo per le criptomonete nel loro complesso e per la tecnologia blockchain, sicura, trasparente e decentralizzata.

E se tutto il mondo si starà chiedendo quanto vale una Libra, in realtà il valore della criptovaluta di Facebook non essendo legato ad una singola valuta, potrà variare in base alla nazione in cui è venduta ed acquistata.

Secondo le prime indiscrezioni, la valuta digitale dovrebbe chiamarsi GlobalCoin e secondo le intenzioni del team di Facebook sarà una moneta senza confini.si potranno effettuare pagamenti internazionali senza pagare commissioni, sfruttando proprio il sistema da zero intermediari tipico delle criptovalute. L'acquisto e vendita di Libra potrà essere effettuato tramite piattaforme di exhcange come Coinbase e Xapo. Il wallet sviluppato da Calibra verrà integrato nelle applicazioni a partire dal 2020.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE