Fiorentina, Batistuta verso il ritorno. No a un ruolo alla Totti

Rufina Vignone
Giugno 17, 2019

Adesso è ufficiale, Vincenzo Montella è stato riconfermato sulla panchina della Fiorentina. Non ho avvertito la voglia di andare via subito da parte del giocatore. "Quella che veniva definita la Fiorentina-Olè era senza dubbio una delle squadre che esprimeva un livello di calcio tra i più spettacolari, non solo in Italia ma anche in Europa". Infine Commisso ha espresso la propria soddisfazione per aver completato i tasselli dell'area tecnica: "Con il ds Pradè e il mister Montella, in pochi giorni, ben prima delle mie aspettative e a tempo di record, abbiamo definito la guida tecnico-sportiva".

Gabriel Omar Batistuta è pronto a tornare alla Fiorentina.

"Sono molto felice - ha commentato Montella - ho incontrato per la prima volta di persona Rocco Commisso e sono stato colpito dal suo entusiasmo oltre ogni aspettativa". Trasmette tanta positività e sono certo che riuscirà a contagiare tutti, squadra e tifosi. "Si vede molto ottimismo e il cambio di proprietà ha dato tanto entusiasmo alla piazza - ha concluso Batistuta - Commisso penso sia uno che vuole fare veramente qualcosa per la Fiorentina. Sogno di crescere, prendendo spunto dalla frase di Commisso pero non voglio fare promesse che non posso mantenere".

Commisso si è anche soffermato sulle ambizioni della Fiorentina. Lo ha svelato l' ex attaccante viola ai microfoni di Sky Sport: "Ho parlato con Rocco Commisso - ha detto - ci siamo conosciuti ed è finita lì".

"Con tutti questi fusi orari non so nemmeno che giorno è oggi, solo un presidente così energico poteva tenermi sveglio". Ora mi tocca vincere qualche partita? "Ora potrà spendere sul mercato".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE