Veleni da calcioscommesse, Immobile non ci sta: "Sciacquatevi la bocca"

Rufina Vignone
Giugno 16, 2019

Nel riassunto dell'Operazione Oikos, il cui segreto è stato revocato ieri dal giudice Ángel de Pedro e al quale MARCA ha avuto accesso, non compaiono solo i nomi e le entità del calcio spagnolo. Ecco alcuni stralci dell'articolo pubblicato da 'Marca': "La trascrizione di una conversazione registrata tra Carlos Aranda e Mattia Mariotti, un cittadino italiano che l'indagine colloca allo stesso livello di Íñigo López, cioè un intermediario tra i capi dell'indagine e i giocatori, tira in ballo Ciro Immobile e il Frosinone".

Sul nome di Ciro Immobile è arrivata una nota del suo legale, Paolo Rodella: "Con riferimento alle notizie apparse su taluni organi di informazione, secondo le quali il nome del mio assistito sarebbe stato pronunciato nel corso di conversazioni telefoniche intercettate fra soggetti a vario titolo coinvolti in una vicenda di calcio scommesse in Spagna, Ciro Immobile si dichiara nella maniera più assoluta del tutto estraneo a tali fatti ed esclude categoricamente qualsivoglia coinvolgimento".

L'attaccante della Lazio viene citato come un "cliente abituale" del gioco d'azzardo.

Inoltre Mariotti si riferisce chiaramente al club ciociaro, affermando che si sarebbero presto incontrato "anche con il Frosinone". "Andrò a cena con loro, poi dirò loro se lo vogliono fare". Per questo l'attaccante della Lazio e della nazionale italiana ha deciso di rispondere immediatamente alle illazioni tramite una lettera pubblicata sul proprio profilo Instagram: "Ci sono momenti nella vita che vanno affrontati e non sopportati, ci sono momenti dove devi agire e non dormire, ci sono dei momenti dove devi gridare chi sei e non farti dire chi sei - ha scritto Immobile - Criticatemi quanto vi pare come calciatore ma sciacquatevi la bocca prima di parlare dell'uomo". "Pertanto diffidiamo chiunque dal dare credito e diffondere notizie totalmente false e diffamatorie".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE