Identificata altra vittima, è la 1643/ma

Bruno Cirelli
Giugno 13, 2019

È la vittima 1.643 ed è stata identificata quasi 18 anni dopo l'attentato alle Torri Gemelle di New York, l'11 settembre 2001. A confermarlo, le analisi fatte sul Dna dei resti della vittima risalenti al 2013. Senza un nome sarebbero ancora circa il 40% delle persone decedute nella tragedia. L'ultima identificazione risaliva allo scorso 2018 -precisamente a luglio.

Alcuni familiari delle vittime hanno fondato un comitato che si batte per offrire una opportuna sepoltura alle vittime, nonostante la difficoltà di individuare tutti i caduti.

Tra coloro che sono morti durante gli attacchi e nel successivo crollo delle torri, ci sono anche 343 vigili del fuoco di New York City, 23 poliziotti di New York e 37 ufficiali dell'Autorità Portuale. Circa il 75-80% erano uomini.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE