Mediaset si trasferisce in Olanda?

Paterniano Del Favero
Giugno 11, 2019

Lo fa sapere la società in una nota, spiegando che la nuova holding sarà quotata a Milano e a Madrid.

Secondo gli esperti il trasloco sarebbe un altro passo nel cammino verso la creazione di una televisione generalista europea che i vertici della televisione stanno studiando da tempo e provando a rendere realtà con una serie di operazioni preliminari o quantomeno propedeutiche. Esse rimarranno nei rispettivi paesi.

I due consigli di amministrazione di Mediaset e della controllata spagnola Mediaset España hanno deliberato l'accordo per la fusione delle due società nella nuova holding che si chiamerà Mfe, Media For Europe. L'annuncio è arrivato attraverso una nota ufficiale nella quale si sottolinea che l'obiettivo è quello di creare "un polo televisivo paneuropeo". "In un mondo di competizione globale, creare un gruppo editoriale con dimensioni adeguate che parli al pubblico europeo diventa un fattore cruciale per il futuro. Chiariamo subito che non ci sarà delocalizzazione e che tutta l'operatività e l'occupazione resteranno nei rispettivi Paesi d'origine, vale a dire in Italia e in Spagna" ha aggiunto.

"La scelta dell'Olanda è puramente tecnica, le regole olandesi consentono infatti una governance in grado di favorire la stabilità della compagine azionaria, certezze gestionali e una maggiore flessibilità per perseguire opportunità di crescita e sviluppo" ha detto Piersilvio Berlusconi.

Mediaset vede sinergie per 107 milioni di euro l'anno entro il 2023. "Tutte le attività rimarranno in Italia e in Spagna, la sede fiscale rimane in Italia e in Spagna". MEDIAFOREUROPE darà corso a un programma di buy-back per un importo complessivo massimo di 280 milioni di euro (da ridurre dell'importo complessivo necessario per acquistare le eventuali azioni oggetto di recesso) fino ad un prezzo massimo per azione di 3,4 euro.

"Produzione e sede fiscale resteranno in Italia" ha precisato Pier Silvio Berlusconi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE