Droni di Amazon, pacchi recapitati a casa in meno di mezz'ora

Paterniano Del Favero
Giugno 9, 2019

O almeno questa è la promessa, senza ulteriori dettagli, fatta da Amazon in occasione della presentazione del suo nuovo modello di drone che sarà impiegato nelle consegne.

Il progetto ha l'obiettivo di consegnare i pacchetti Amazon ai clienti in modo ancora più veloce, e una strada per raggiungere questo scopo passa attraverso l'utilizzo della tecnologia dei droni autonomi. Inoltre, possiede sei gradi di libertà per il suo movimento e quindi può muoversi longitudinalmente, verticalmente e lateralmente e può ruotare sui tre assi.

Per il momento Amazon fornisce indicazioni piuttosto vaghe sul quando il nuovo drone entrerà in servizio ed in quali mercati: si fa genericamente riferimento ad un intervallo di tempo quantificabile in termini di mesi. Ciò lo rende più stabile e in grado di operare in sicurezza in condizioni di raffiche di vento. Una soluzione che non è solo semplice innovazione, ma permetterebbe di risparmiare parecchio sui costi per la logistica.

Jeff Wilke, CEO Consumer di Amazon, ha presentato ufficialmente il drone, puntando molto sulla sicurezza. Amazon ha pubblicato un comunicato stampa in cui spiega che i miglioramenti eseguiti rispetto alle prime versioni hanno portato ad una maggiore stabilità del veicolo.

Questi potranno scegliere una particolare modalità di consegna per gli oggetti di piccole dimensioni che acquisteranno sul sito: quella attraverso un drone. Questo sarà possibile grazie ad un algoritmo d'intelligenza artificiale fatto su misura per rilevare dall'alto persone, animali e cose. Il cortile di un cliente può presentare ostacoli come fili per stendere la biancheria, del telefono o dell'elettricità. Il loro rilevamento è una delle sfide più difficili per i voli a bassa quota. Vale a dire la visione dell'azienda di rendere tutte le spedizioni Amazon net zero carbon, con il 50% di tutte le spedizioni net zero entro il 2030.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE